RAPPORTO 2017
sulla povertà

CARITAS ITALIANA

RAPPORTO 

IMMIGRAZIONE

Scarica la Newsletter in pdf

alt

alt

alt

video terremoto marche 2016

alt

LA PREMATURA SCOMPARSA DI UNA CARA AMICA

Il ricordo di Marco Giana.
 

alt

nome della Caritas Diocesana di Savona – Noli esprimo tutto il dolore per la prematura scomparsa di Roberta, collega e amica. Roberta ha lavorato attraverso la cooperativa Coedis all’interno del servizio Mensa della Caritas per dieci anni. Instancabile compagna di viaggio, sempre sorridente, con molta energia positiva da infondere. La coinvolgente positività di Roberta ha travolto non solo tutti i suoi colleghi e collaboratori ma anche molti ospiti della Mensa che non hanno mancato di presenziare la messa di congedo con le lacrime agli occhi e il cuore in gola. Grazie Roberta per tutto, è stato un onore e un privilegio conoscerti e lavorare con te.

IL DIRETTORE: INSIEME, CON CARITÀ

Fede e carità camminano sempre insieme. I poveri come compagni di viaggio.
 

“Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli: se avrete amore gli uni per gli altri”. Mi sembra questo il pilastro del nostro essere cristiani. Ciascun credente è poi chiamato a declinare nella vita ciò che la fede gli suggerisce. Molto bella la lettera di Giacomo che ci invita a mettere in pratica la legge perfetta, "Siate di quelli che mettono in pratica la Parola" (Gc 1,22). Queste opere della fede devono accompagnarci non solo "nell'esercizio delle funzioni" di volontaria/o, animatore, catechista, lavoratore, sacerdote, religiosa/o, ma ovviamente in ogni istante del nostro vivere. La fede non è misurabile, ne quantificabile, ma il credente sa riconoscere che in alcune occasioni della nostra vita, abbiamo avuto la fortuna di incontrare il Signore.

 

Leggi tutto...

GIBUTI EMERGENZA CICLONE SAGAR

Anche la Caritas diocesana colpita. Elena Baglietto ci scrive.
 

alt

Dal 19 al 20 maggio 2018 il ciclone Sagar si è abbattuto sulla Repubblica di Gibuti causando pesanti inondazioni e colpendo in particolare la capitale Gibuti e il vicino quartiere di Balbala. La Diocesi di Savona tramite la Caritas Diocesana, ha inviato € 2.000 a Caritas Italiana. Elena Baglietto, giovane varazzina in servizio civile nazionale con Caritas Italiana presente sul posto, contattata da noi ci ha inviato alcune righe: “Ciao a tutti. Io sto bene. Esclusa la tanta paura nella notte e un po' d'acqua da tirare via dal giardino e dalla camera, ora siamo nella fase in cui dobbiamo ritrovare una normalità. I danni ci sono stati nei quartieri più poveri dove acqua e fogna sono entrati nelle case e per mancanza di pompe c'è stata molto tempo. Anche in Caritas l'acqua se ne è andata dopo quattro giorni solamente grazie all'evaporazione portata dal sole e dalla bassa marea che ha permesso al terreno di assorbire maggior quantità di acqua. Continuate a pensarmi, a pensarci, perchè in alcune occasioni sentire vicino le persone da casa aiuta ad affrontare alcune difficoltà.

 

Leggi tutto...

GIUGNO 2018: MESE DEL RIFUGIATO

Per una cultura dell’inclusione. Insieme ad altri enti.
 

alt

Enti promotori: Provincia di Savona, Comune di Savona, SPRAR, Caritas diocesana Savona, Fondazione diocesana ComunitàServizi, Migrantes diocesana Savona, Progetto Città, Arci Savona, Arcimedia, Centro Provinciale per l’Istruzione degli adulti, Nuovofilmstudio, Teatro 21. Gli appuntamenti. Teatro. Film. Musica. Incontri-dibattito. Testimonianze. Convegni. Formazione. Convivialità. Ti aspettiamo. Insieme ai tuoi amici. Per una maggiore cultura inclusiva, maggiore consapevolezza. Per una città più consapevole del suo futuro nel contesto nazionale, europeo e mondiale. Segnati gli appuntamenti che ti interessano di più e ai quali vorresti partecipare! Scarica la locandina. Sotto, alcuni appuntamenti.

 

Leggi tutto...

IN SCENA LA NUOVA ESIBIZIONE DEI FORESTI

Tutti invitati. Ingresso libero. I pensieri degli attori.
 

alt

È qui la festa?” Commedia in atto unico in cui le attrici e gli attori si cimenteranno nella rappresentazione di una serie di eventi pieni di malintesi, contrattempi, e colpi di scena. Domenica 10 giugno ore 21.00 presso i Cattivi maestri a Savona (Officine Solimano). La Compagnia teatrale amatoriale dei Foresti della Migrantes diocesana ci presenterà il nuovo spettacolo come evento all’interno di “Giugno mese del rifugiato 2018”. È composta da attrici e attori di 6 nazionalità diverse (Ecuador, Marocco, Russia, Egitto, Camerun e Italia). Quest’anno in occasione della presentazione del loro nuovo spettacolo abbiamo chiesto ai componenti del gruppo di rispondere a 4 semplici domande: perchè fai teatro, cosa ti piace di più della Compagnia teatrale dei Foresti, cosa ti senti di aver dato agli altri componenti del gruppo, cosa hai ricevuto da loro. Alcuni ringraziamenti sono d’obbligo: i primi vanno all’assessore Marozzi Barbara e al suo staff che si sono prodigati per farci ottenere il gratuito patrocinio del Comune di Savona; ringraziamenti anche ai “Cattivi Maestri” per la pazienza, l’accompagnamento e la disponibilità. Siamo anche molto grati alla Città dei Papi e a Mirko in particolare per l’ospitalità che ci ha fornito per le nostre prove.

 

Leggi tutto...

A DOCTOR FOR YOU: ASCOLTO E ORIENTAMENTO MEDICO

Importante iniziativa dei medici cattolici. In collaborazione con la Caritas.
 

alt

Mercoledì 30 maggio alle ore 16 in Seminario il nostro Vescovo Gero ha inaugurato "A doctor for you" il servizio di ascolto e orientamento medico dedicato alle persone che sul nostro territorio vivono in stato di precarietà. Si tratta di un’iniziativa di assistenza gratuita e organizzata per le persone in difficoltà, ideata e svolta dalla sezione savonese “G.B. Parodi” dell’Associazione medici cattolici italiana in collaborazione con la Caritas diocesana di Savona. L’accesso avviene infatti attraverso la nostra rete di Centri d’ascolto parrocchiali sul territorio.

 

Leggi tutto...

KHORAKHANÈ: UN TEATRO APERTO A SAVONA

Italiani e stranieri insieme. Piccoli e grandi. Incontrarsi e ampliare lo sguardo sulla vita.
 

alt

Durante questo inverno, e a tutt’oggi, la Diocesi di Savona attraverso la Caritas ha permesso che il progetto Khorakhanè–Savona Open Theater diventasse realtà, mettendo a disposizione la Sala “Cappa” della Città dei Papi. Il progetto nasce da un’idea di Sara Moretti che abbiamo intervistato, operatrice pedagogico-teatrale dell’associazione culturale Teatro 21 che utilizza il teatro sociale come strumento di empowerment, sia del singolo individuo che delle comunità. Temi affrontati: integrazione, razzismo. Performance finale “Ballad of colors dependency”: la prima sarà il 22 giugno a Finale Ligure alle 18.30 evento organizzato dallo SPRAR di Finale in collaborazione con il Comune, la seconda in piazza a Savona il 30 Giugno dalle Officine Solimano, come evento conclusivo del mese del rifugiato.

 

Leggi tutto...